Nov 25 2020

25 novembre: “panchine rosse” a Orsenigo contro la violenza sulle donne

Anche sul territorio di Orsenigo due panchine rosse nella battaglia ideale contro la violenza sulle donne.

L’Amministrazione comunale ha recentemente dipinto di rosso le due panchine situate nel piazzale antistante Ambulatorio e Ufficio postale, e a breve vi saranno posizionate anche due targhe con dedica. Il chiaro intento è quello di tenere alta l’attenzione su un tema che ancora oggi, purtroppo, colpisce tante donne. Simbolicamente vengono ricordate tutte quelle donne vittime di gesti, atti, parole di violenza fuori e dentro casa.

L’adesione all’iniziativa “panchine rosse”, divenute in tante città italiane un simbolo della lotta contro la violenza sulle donne, rappresenta un modo semplice ma efficace per trasmettere un messaggio importante e per sensibilizzare i cittadini su una questione  così particolarmente delicata.

Ricordiamo che proprio il  25 novembre si celebra la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Una data non scelta a caso: è purtroppo il ricordo di un brutale assassinio, avvenuto nel 1960 nella Repubblica Dominicana, ai tempi del dittatore Trujillo. Tre sorelle considerate rivoluzionarie furono torturate, massacrate, strangolate, per poi essere gettate in un precipizio, a bordo della loro auto, per simulare un incidente.

La Giornata è stata istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1999. La matrice della violenza contro le donne può essere rintracciata ancor oggi nella disuguaglianza dei rapporti tra uomini e donne. E la stessa Dichiarazione adottata dall’Assemblea Generale Onu parla di violenza contro le donne come di “uno dei meccanismi sociali cruciali per mezzo dei quali le donne sono costrette in una posizione subordinata rispetto agli uomini”.

Uno spunto su cui di sicuro vale la pena riflettere.

 

 

Nov 23 2020

Raccolta porta a porta: agli utenti si chiede più attenzione per le regole.

Nelle ultime settimane sono pervenute segnalazioni da parte di Service 24 Ambiente circa la non corretta esposizione dei sacchi in alcune vie del territorio. L’Amministrazione comunale confida nella collaborazione di tutti gli utenti, per evitare che tali episodi si possano ripetere, mettendo in difficoltà gli operatori addetti al servizio che potrebbero NON garantire il ritiro del materiale.

RICORDIAMO quindi che sul sito di Service 24, nella pagina dedicata al nostro territorio, sono facilmente consultabili  il calendario di raccolta, le linee guida e le indicazioni precise sulle appropriate modalità di esposizione e sul corretto conferimento dei rifiuti (nella frazione umida NO fogliame!) . Cliccando QUI i cittadini potranno visionare e scaricare tutto il materiale informativo necessario, già precedentemente e ampiamente pubblicizzato, relativo ad ogni singolo servizio di raccolta a domicilio.

Si precisa comunque che il materiale va esposto a bordo strada dalle ore 20.00 del giorno precedente alle ore 6.00 del giorno di raccolta.

Attenzione: per la raccolta dei rifiuti indifferenziati (RSU) va utilizzato rigorosamente un sacco trasparente, di qualsiasi forma, colore e dimensione. (NO sacco nero). Questo per consentire le necessarie operazioni di controllo della conformità dei rifiuti. Gli organi di vigilanza individueranno e sanzioneranno i trasgressori.

 

Ott 29 2020

Auto elettriche, sul territorio pronta la colonnina di ricarica!

Pronta la colonnina di ricarica a cura di Enel X in zona Piazza del Filatoio.

Si tratta di ultimo modello FAST, con ricarica in soli 20 minuti. Orsenigo è tra i primi paesi dell’Erbese ad aver attivato un servizio ultramoderno e al passo con la nuova tecnologia, oltre che in linea con le scelte di tutela ambientale che da sempre l’Amministrazione comunale sostiene e promuove.

Accanto alla colonnina sono state riservate due aree di sosta per la ricarica.

 

 

 

Set 22 2020

Piedibus, ripartenza in sicurezza

Mascherine e distanze di sicurezza non hanno certo fermato il Piedibus.

Questa mattina gli alunni della Primaria di Orsenigo, insieme ai loro accompagnatori,  hanno ripreso a camminare per raggiungere l’edificio entro il suono della prima campanella. Con i dovuti accorgimenti, causa emergenza Covid, ma pur sempre felici di potere aderire anche quest’anno alla bella iniziativa.

Certo, perché il Piedibus di Orsenigo è alla sua undicesima edizione e rappresenta una bellissima opportunità che gli Amministratori comunali vogliono continuare ad offrire ai giovani alunni: i bambini si ritrovano tutte le mattine a fare una sana passeggiata all’aria aperta sul proprio territorio, chiacchierando con gli amichetti e con gli ormai storici volontari. Proprio a questi ultimi va un grande GRAZIE, perchè senza la loro preziosa e costante collaborazione il progetto non sarebbe fattibile. Anzi, se qualcuno volesse ancora farsi avanti, un aiuto in più sarebbe sempre ben accetto!

Anche oggi, come ormai di tradizione, il Sindaco Mario Chiavenna si è unito al gruppo in piazza Filatoio per inaugurare la ripartenza con l’avvio del nuovo anno scolastico.

BUON PIEDIBUS A TUTTI!!

 

Set 14 2020

Scuola: pronti, partenza e via!!

Un primo giorno di scuola più particolare, più incerto, più difficile… sicuramente diverso!!

Anche alla Primaria Ada Negri oggi si riparte, ma per qualcuno è proprio un inizio, un  primo suono di campanella. E, come tutti gli anni, non poteva mancare il saluto di benvenuto da parte dell’Amministrazione comunale. Un momento di accoglienza dei piccoli alunni di classe prima, che quest’anno si è organizzato diversamente, all’aperto e con le dovute distanze, causa misure Covid; ma che comunque ha colto tutta l’emozione dei giovanissimi scolari alle prese con la loro nuova avventura e dei genitori, che li vedono andare sulla loro strada.

Proprio in questo sta il senso del bulbo che è stato donato a ognuno di questi bimbi, ancora così piccoli, ma pronti a “sbocciare” e a diventare grandi nel loro percorso scolastico.

Il Sindaco Mario Chiavenna ha salutato e augurato un sereno anno scolastico, nonostante le difficoltà e le incertezze della situazione

QUINDI, BUON ANNO SCOLASTICO A TUTTI!!